LOADING...

RINNOVAWEB'S BLOG

20
Jul

Parliamo di SEO: i microdati.

Come rendere più visibili i contenuti sulle SERP

I microdati sono porzioni di codice HTML che, inserite opportunamente all’interno delle pagine web, consentono l’arricchimento del proprio snippet sulle SERP di Google. Negli ultimi tempi, infatti, le SERP di Google si sono arricchite di simboli e foto come mai nella storia dei motori di ricerca. Questi elementi, così come il markup dell’autore che mostra nome e fotografia sulla SERP, aumentano la visibilità dello snippet e con essa anche la percentuale di utenti che fanno clic(CTR) su di essi accedendo al sito.

Praticamente come si usano i microdati? L’associazione dei microdati ad una pagina web è abbastanza semplice (prevede una conoscenza base di HTML) in quanto le informazioni vengono inserite all’interno degli attributi dei tag HTML. I tag più utilizzati per questo scopo sono <div> e <span>.

La struttura dei dati prevede, per prima cosa, la definizione del “contenitore” che si identifica attraverso gli attributi:

  • itemscope (identifica, appunto che il tag che contiene tale attributo è il contenitore)
  • itemtype (stabilisce il tipo di entità che si andrà a descrivere: una persona, una recensione, una ricetta, ecc.).

Un esempio:

<div itemscope itemtype=”http://schema.org/Person“> … </div>

L’interpretazione: il div dell’esempio è il contenitore dei dati, in quanto tra i suoi attributi possiede itemscope; i dati andranno a descrivere una persona, come specificato dall’attributo itemtype.

ottimizzazioni-siti-web

 

Comments ( 0 )
2014 ©: RINNOVAWEB. All rights reserved. P.IVA 03763960246
Sede Legale: Via Cilea, 16 - 36100 Vicenza